Idropitture per interni ed esterni: guida alla scelta

By Monica Moscheni In News No comments

Le idropitture sono un’alternativa sempre più apprezzata alle tradizionali vernici e pitture.
Per qualsiasi colorazione o tipologia di intonaco che fa da base esistono idropitture per interni e per esterni in grado di soddisfare le specifiche esigenze.

 

Cosa sono le idropitture e perché si distinguono da pitture e vernici

I prodotti per tinteggiature vengono classificati stabilendo una fondamentale distinzione: quella tra pitture e vernici. Con il termine pittura si intende una miscela costituita da un legante, un pigmento (che dona il colore) e da un diluente. La vernice invece viene prodotta dalla mescolatura di due componenti, di cui una sostanza filmogena che contiene resine, oli, bitumi e altro.

La prima categoria si suddivide in pitture a tempera, realizzate a partire da una polvere agitata e quindi “stemperata” e in idropitture, caratterizzate dalla diluzione in acqua. Nelle idropitture la concentrazione maggiore d’acqua riduce sensibilmente il rilascio di emissioni nocive, senza venir meno a parametri di prestazione quali la copertura, la traspirabilità e la protezione.

La composizione e l’utilizzo delle idropitture

Nelle idropitture per interni ed esterni l’acqua si lega ad altre sostanze, tra cui:

  • un legante
  • vari pigmenti: determinano la colorazione alla miscela, così come poi si presenterà sulla parete
  • cariche
  • additivi: conferiscono un certo grado di opacità, copertura ed elasticità. Utilizzando additivi particolari si ottengono caratteristiche quali l’antimuffa e l’anticondensa.

Le idropitture possono essere applicate su qualsiasi tipo di intonaco per interni ed esterni, sia esso calce, cemento, mattone o gesso, purché pulito e ben asciutto. L’intonaco può essere vecchio o nuovo, a patto che presenti buone condizioni e sia già ricoperto di vecchie pitture, solo se ben ancorate.

Si consiglia di stendere un fissativo consolidante prima di procedere alle due tradizionali mani di idropittura, che tra loro dovrebbero essere distanziate di almeno 24 ore

Idropitture per interni

Le principali tipologie di idropitture per interni ed esterni

Il mercato offre svariate tipologie di idropitture. Il principale criterio di differenziazione è la presenza più o meno rilevante di alcuni additivi, che conferiranno caratteristiche specifiche alla miscela e di conseguenza ne renderanno l’utilizzo più adatto a determinati ambienti anziché altri.

Idropitture traspiranti per interni

Sono prodotti destinati alla tinteggiatura di pareti interne. Presentano un’ottima pennellabilità e un aspetto satinato. Si caratterizzano per la traspirabilità e permeabilità al vapore acqueo. Una particolare sostanza battericida a lento rilascio assicura la protezione da muffe e funghi nel lungo periodo. Sono indicate come idropitture per cucine, bagni e soffitti.

Idropitture lavabili per interni

Possiedono un elevato livello di lavabilità, che si traduce nella resistenza prolungata allo strofinamento dovuto alla pulizia. La permeabilità e la traspirabilità sono anch’esse presenti, sebbene in misura minore rispetto alle pitture traspiranti.

Idropitture antimuffa e anticondensa

La muffa, antiestetica, poco salutare e soprattutto potenzialmente nociva per l’intera struttura dell’edificio, nasce dove si presentano ristagni d’aria e temperature elevate. L’aggiunta di particolari additivi antimuffa e antibatterici rende le idropitture una prevenzione efficace e di lunga durata alla formazione dei microorganismi che ne sono la causa.

La condensa si crea dove vi è la formazione e il ristagno di vapore acqueo. Questo a sua volta può essere provocato da una considerevole differenza termica tra zone diverse della stanza, oppure dal passaggio di acqua fredda in tubature non coibentate in modo adeguato.  Le idropitture anticondensa sono realizzate in modo tale da ridimensionare l’escursione termica.

Idropitture lavabili per esterni

Le emulsioni acriliche o stirolo-acriliche presenti nella miscela conferiscono grande resistenza agli agenti atmosferici e maggiore elasticità, con la conseguente capacità di seguire i movimenti del supporto.

Possono essere impiegate nel rifacimento delle facciate, così come in ogni altro lavoro che richieda l’applicazione di finiture per esterni.

 


Vuoi applicare sulle tue pareti idropitture per interni ed esterni?

EmmeCi Ristrutturazioni esegue tinteggiature a Bergamo, Milano e in tutte le province della Lombardia.

Il nostro personale saprà guidarti con professionalità e competenza verso la scelta delle pitture che più rispondono alle tue esigenze, per poi procedere alla loro applicazione.
Contattaci per richiedere un sopralluogo: chiama lo 393 8598 821 oppure invia una mail a [email protected]